Discussione:
Test iodio sempre negativo
(troppo vecchio per rispondere)
Paolo Marini
2012-10-29 17:04:13 UTC
Permalink
Ho fatto una cotta di una belgian ale. Ho fatto uno step a 65 °C di 60 minuti per la fase di saccarificazione. Il test con la tintura di iodio mi ha dato esito negativo. Ho prolungato l'ammostamento per altri 40 minuti, provando ogni 10 minuti il test dello iodio, ma sempre negativo. La temperatura del mosto la controllo con un termometro a sonda digitale innestato nella pentola e con un termometro, sempre digitale, da immergere nel liquido. La temperatura non ha "sballato". Dopo 40 minuti ho deciso comunque di proseguire e ho fatto il mash out a 77 °C per 10 minuti. Ho eseguito vari test con il densimentro e alla fine la ricetta, dopo sparging e bollitura, mi ha dato l'OG prevista di 1,060. Non so darmi una spiegazione di quanto accaduto.
Allanon
2012-10-30 08:00:41 UTC
Permalink
Post by Paolo Marini
Ho eseguito vari test con il densimentro e alla fine la ricetta, dopo sparging
e bollitura, mi ha dato l'OG prevista di 1,060. Non so darmi una spiegazione di
quanto accaduto.
Ci sono svariate possibilità:
1) Hai "scottato gli enzimi"? Gli enzimi, oltre i 75 gradi perdono la loro funzionalità, anche se torni a temperature più basse successivamente difficilmente saranno ancora attivi.
2) La ricetta. Che malti hai messo? Hai usato una forte componente di malti diversi dai malti base?

Ciao

Allanon
Paolo Marini
2012-10-30 12:08:25 UTC
Permalink
No, sono stato nel range della temperatura indicato dalla ricetta. dovevo arrivare a 65 °C. Sono salito fino a 68 °C per poi scendere, ma non ho certamente superato i 75 °C

I grani ho usato per il 92% pils, per un 4% carahell e un altro 4% estratto secco di malto light.

Ho il dubbio sulla macinatura dei grani, forse troppo poco macinati. Alla fine controllando le trebbie ce ne erano parecchie ancora intere.
Post by Allanon
Post by Paolo Marini
Ho eseguito vari test con il densimentro e alla fine la ricetta, dopo sparging
e bollitura, mi ha dato l'OG prevista di 1,060. Non so darmi una spiegazione di
quanto accaduto.
1) Hai "scottato gli enzimi"? Gli enzimi, oltre i 75 gradi perdono la loro funzionalità, anche se torni a temperature più basse successivamente difficilmente saranno ancora attivi.
2) La ricetta. Che malti hai messo? Hai usato una forte componente di malti diversi dai malti base?
Ciao
Allanon
Dr.Gonzo
2012-11-01 07:44:42 UTC
Permalink
"
Ho il dubbio sulla macinatura dei grani, forse troppo poco macinati. Alla
fine controllando le trebbie ce ne erano parecchie ancora intere.

a me aveva dato un problema simile quando avevo macinato troppo i grani
perchè la presenza di farine altera il test.

Loading...