(troppo vecchio per rispondere)
Quanto metabisolfito *nel* mosto?
Gabriele Marcelli
2006-12-19 16:10:22 UTC
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.

Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.


Ciao e grazie,

Gabriele
MacGowan
2006-12-19 16:15:07 UTC
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
NON AGGIUNGERE BISOLFITO AL MOSTO!!!!!!!!!!!!!
Sanitizza bene tutto, e preverrai le infezioni....
Frà dal Forte <francesco(punto)fdm(lumachella)virgilio(punto)it>
2006-12-19 16:26:11 UTC
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si fa
in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto e
in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel fermentatore a
mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
per quanto ne so il metabisolfito ha un potere antifermentativo e viene
itulizzato in enologia per controllare la fermentazione, cosa che nella
nostra amata bevanda non c'è bisogno, anzi molte volte il problema è
opposto.

Quindi: Niente bisolfito nella bimba!

Ciao
--
Frà dal Forte
Ars Birraria
www.arsbirraria.org
MacGowan
2006-12-19 16:37:19 UTC
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
O altrimenti aggiungilo, ma sappi che

1) non ti servirà a nulla
2)dovrai mettere una bella etichetta con su scritto
E222...scoraggerebbe chiunque a berla!
MacGowan
2006-12-19 16:38:19 UTC
Post by MacGowan
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
O altrimenti aggiungilo, ma sappi che
1) non ti servirà a nulla
2)dovrai mettere una bella etichetta con su scritto
E222...scoraggerebbe chiunque a berla!
mi correggo... E223
Max the Lion
2006-12-19 18:01:41 UTC
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come
si fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso,
quanto e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
Mai aggiunto bisolfito e per quello che ne so è meglio evitare...

Ciao
Josef K.
2006-12-19 18:05:50 UTC
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
La quantità che per me è ideale è zero grammi. Se vuoi ti indico un
misurino apposito.
Fabio2M
2006-12-19 18:44:19 UTC
Quoto gli amici qui sopra non metterne nemmeno un grammo!!!!
Post by Josef K.
Post by Gabriele Marcelli
Ho letto in alcuni post passati che qualcuno, per prevenire infezioni,
pratica l'aggiunta di metabisolfito nel mosto di birra, un po' come si
fa in enologia.
Tra pareri contrastanti - "Eresia!"/"E' tossico!"/" Se poco, male non
fa" - vorrei comunque chiedere, a chi ha esperienze in tal senso, quanto
e in che modalità lo utilizza - aggiunta post bollitura, nel
fermentatore a mosto raffreddato, post primario etc, nonché eventuali
feedback.
Ciao e grazie,
Gabriele
La quantità che per me è ideale è zero grammi. Se vuoi ti indico un
misurino apposito.
Schigi
2006-12-19 18:49:55 UTC
Post by Fabio2M
Quoto gli amici qui sopra non metterne nemmeno un grammo!!!!
Tutti i vini anche i biodinamici steineriani che sotterrano le corna
di caprone al variaredell'allineamento dei pianeti utilizzano SO2.
Perchè nella birra è proibito?
E ne siete sicuri? ;-))))

Ciao.Schigi.
SPdrums
2006-12-19 18:55:56 UTC
Post by Schigi
Post by Fabio2M
Quoto gli amici qui sopra non metterne nemmeno un grammo!!!!
Tutti i vini anche i biodinamici steineriani che sotterrano le corna
di caprone al variaredell'allineamento dei pianeti utilizzano SO2.
Perchè nella birra è proibito?
E ne siete sicuri? ;-))))
Ciao.Schigi.
Boh.. non credo che sia proibito.. però per i nostri scopi è inutile... ;-)

A presto, mauro
SPdrums
2006-12-19 23:54:58 UTC
Post by SPdrums
Boh.. non credo che sia proibito.. però per i nostri scopi è inutile... ;-)
Ah no.. aspe'... più che inutile direi che, vista la "scarsa" utilità
per i nostri scopi, è preferibile evitare.. ecco dai, mi pare suoni
meglio così.. ;-)
Post by SPdrums
A presto, mauro
Ciao!
Rosalba e Massimo
2006-12-20 21:55:34 UTC
Post by Schigi
Post by Fabio2M
Quoto gli amici qui sopra non metterne nemmeno un grammo!!!!
Tutti i vini anche i biodinamici steineriani che sotterrano le corna
di caprone al variaredell'allineamento dei pianeti utilizzano SO2.
Perchè nella birra è proibito?
e' che preferiamo metterci dei trucioli! ;-)))

ciao
max
--
***** The IHBers are gathering, a new day is born ****
"Voglio fare io la birra. Come piace me." (Mike Murphy)
beer site:www.maxbeer.org | email:rosamax(presso)fastwebnet.it
http://www.hobbybirra.it/ tutte le info per la birra in casa
demus
2006-12-21 06:58:03 UTC
Post by Schigi
Post by Fabio2M
Quoto gli amici qui sopra non metterne nemmeno un grammo!!!!
Tutti i vini anche i biodinamici steineriani che sotterrano le corna
di caprone al variaredell'allineamento dei pianeti utilizzano SO2.
Perchè nella birra è proibito?
non è che sia ne proibito ne vietato.
la questione è che nella produzione del vino, che tanto ultimamente ha
"copiato" dal mondo della birra, si "sterilizza" il mosto per sostituire i
lieviti originari presenti sulla buccia dell'uva per aggiungere lieviti
specifici e indirizzare così la produzione finale del vino così ottenuto
verso certe caratteristiche.
nella birra tutto questo non ha senso in quanto lieviti spontanei ( grazie a
Dio nella maggior parte delle birre...) non ce ne sono e ci si mette poi
così quello che si preferisce

prosit

demus

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Mauri
2006-12-21 17:13:07 UTC
Post by SPdrums
Boh.. non credo che sia proibito.. però per i nostri scopi è inutile... ;-)
Tra l'altro, rigurdo il vino, notavo che ogni bottiglia a prescindere dal
prestigio (credo), ha la scritta "contiene solfiti" nell'etichetta. Quindi
suppongo che tutti i produttori di vino usino SO2 e che forse fa poco figo
per un produttore di "birra figa ed artigianale" aggiungere quella scritta.
Ricorda cosa disse un noto birraio italiano in un incontro a mantova :
"malto acido? molto più comodo l'acido lattico ma se ne verso una goccia lo
devo (dovrei) scrivere, con il malto acido (che è poi la stessa cosa) mi
evito quella scritta".

Mauri
Schigi
2006-12-21 17:39:22 UTC
Post by demus
non è che sia ne proibito ne vietato.
la questione è che nella produzione del vino, che tanto ultimamente ha
"copiato" dal mondo della birra, si "sterilizza" il mosto per sostituire i
lieviti originari presenti sulla buccia dell'uva per aggiungere lieviti
specifici e indirizzare così la produzione finale del vino così ottenuto
verso certe caratteristiche.
nella birra tutto questo non ha senso in quanto lieviti spontanei ( grazie a
Dio nella maggior parte delle birre...) non ce ne sono e ci si mette poi
così quello che si preferisce
Non si usa solo in quel passaggio.
Molti prduttori poi si tengono i lieviti autoctoni.

Ciao.Schigi.
Post by demus
prosit
demus
--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
demus
2006-12-22 06:51:22 UTC
Post by Schigi
Non si usa solo in quel passaggio.
quali sono gli altri?
Post by Schigi
Molti prduttori poi si tengono i lieviti autoctoni.
sì, ma ormai sono pochi

prosit

demus

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Busto Brewers
2006-12-22 08:07:55 UTC
Post by demus
quali sono gli altri?
Si aggiunge il bisolfito per bloccare la fermentazione alla fine, nonché
come antiossidante e stabilizzante.

BBTex
MacGowan
2006-12-22 10:54:06 UTC
Post by Busto Brewers
Post by demus
quali sono gli altri?
Si aggiunge il bisolfito per bloccare la fermentazione alla fine, nonché
come antiossidante e stabilizzante.
BBTex
Cose che a noi homebrewers comunque non servono.
Noi non lavoriamo con lieviti spontanei da calmare, nè ci interessa
fermare la fermentazione (che deve invece continuare in bottiglia).
Perchè dunque usare il bisolfito?